IL MIO METODO - studioacacia.it

UNA STRATEGIA A PROVA DI FALLIMENTO un nuovo modo di affrontare il problema   Il mondo è a dieta ! Siamo in larga misura in sovrapp...

UNA STRATEGIA A PROVA DI FALLIMENTO

un nuovo modo di affrontare il problema

 

Il mondo è a dieta ! Siamo in larga misura in sovrappeso, molti obesi, troppi sedentari. La statistica medica evidenzia oggi un dato triste, da tempo sotto gli occhi di tutti, il 90% delle diete fallisce miseramente, mentre quasi tutto il restante 10%, che raggiunge l’obiettivo, recupera tutto il peso perso, a volte con gli interessi, in circa due anni. Solitamente sembriamo così carichi, così pieni di volontà e coraggio all’inizio di una dieta, sicuri di poter riuscire, eppure dopo poco tempo accade qualcosa, un imprevisto, un ostacolo, una contrarietà e tutto crolla, la nostra determinazione sparisce davanti ad un piatto succulento che pensavamo di non poter mangiare per dimagrire, ma che in quel momento ci vince, abbatte le nostre resistenze in un lampo, e siamo di nuovo li, con la testa nel piatto immemori per pochi minuti dei nostri propositi, attenti a divorare ogni cosa ci capiti sotto mano. Ed il peggio deve ancora venire, perché dopo l’abbuffata siamo incapaci di riprendere, ci sentiamo colpevoli, sconfitti, frustrati, senza speranza.

Ebbene, io mi rivolgo direttamente a te, che stai leggendo : ti sei mai chiesto perché tutto ciò accade? Forse non a te, ma sicuramente a qualcuno che conosci almeno una volta sarà capitato, di imbattersi in diete fallimentari per poi uscirne peggio che all’inizio, con il morale sotto i piedi e con qualche chilo in più. Ti sei mai chiesto perché si cede spesso dopo poco tempo e persino se sia naturale o sbagliato cedere, prima o dopo ?Ebbene, continua a leggere e ti assicuro che entrambe le risposte ti sorprenderanno.

Il motivo per cui si cede è molto semplice : la prescrizione dietetica condita di buona volontà e ferrei propositi non è una risposta sufficiente ed efficiente al problema. Chi è in sovrappeso a volte sa bene cosa dovrebbe mangiare, cosa consumare per dimagrire, ma non riesce a farlo, è portato a mangiare male da situazioni che non riesce a gestire, da motivi che di varia natura e quindi non è in grado di reagire. Questi motivi sono legati al valore che il cibo assume oggi nella nostra società: un tempo era sinonimo di salute, di vigore, di longevità, oggi invece il cibo è sinonimo di piacere, di convivialità, è un anti-stress, un rimedio contro le frustrazioni e le sofferenze che la società ci impone giorno per giorno.  Ecco perché si cade sebbene si abbia a portata di mano una valida dieta utile per dimagrire. Poiché il cibo è, come detto, un anti stress, un consolatore, le persone non riescono a fare a meno di tale piacere, e vedono la dieta come un carcere, come la fine della festa, l’inizio di un incubo.

Ebbene ti assicuro che non è affatto così! Ti assicuro che l’ostacolo si può superare, ce la puoi fare, tutti ce la possono fare, se realmente consapevoli della vera natura del problema.

Ma quello che ancor di più ti sorprenderà è sapere che queste cadute, queste libere uscite, questi extra sono normali, spesso utili, e che il vero problema non consiste nel lasciarsi andare al piacere, ma nel non sapere poi reagire all’accaduto, nell’elaborare male quanto successo.

Qualsiasi extra può essere recuperato in poco tempo, senza perdere di vista i propri obiettivi, senza rinunciare al piacere della buona tavola. Facile, se sai come fare!

 

LA SOLUZIONE

 

La soluzione del problema non si basa quindi sulle rinunce ma sul saper compensare ogni eccesso, ogni extra, sul sapere cosa fare ogni volta che “giustamente” godiamo del buon cibo. Dieta compensativa, mai punitiva.

Per fare ciò è necessario avere la possibilità di interagire con il proprio dietista in ogni momento, in ogni situazione di difficoltà, per sapere come COMPENSARE ad ogni extra consumato, per poter reagire ad ogni situazione di dubbio che potrebbe rallentare e spesso vanificare i risultati raggiunti e prefissati.

Il programma di dimagrimento dello Studio Acacia è semplice, come non lo è stato mai :

- Fissiamo insieme gli obiettivi da raggiungere mese dopo mese

- elaboriamo una dieta specifica per poter perseguire ed ottenere i risultati prefissati

- stabiliamo vie e mezzi di comunicazione, di contatto costante (cellulare, chat etc…)  

- interagiamo pasto dopo pasto, anche nei festivi, ogni volta che si verifica un extra, cioè il consumo di alimenti non prefissati nella dieta, per poter recuperare, come nulla fosse accaduto!

- fissiamo delle verifiche del peso per controllare i risultati ottenuti e quindi l’efficacia del percorso

Raggiungeremo insieme obiettivi importanti, perderai il peso extra che tanto ti affligge.

Ma questo non è il risultato più importante che il percorso si offre di perseguire.

Proprio così, senza neanche rendertene conto raggiungerai un obiettivo ben più di valore, cioè imparerai col mio aiuto come mantenere il peso, per non recuperare mai più i chili persi.

Perché il mantenimento in verità non è una mera dieta (ci pensi dover seguire una dieta rigida a vita…che stress…) ma semplicemente la capacità di compensare ogni tua golosità, ogni tuo extra. E questa capacità la acquisirai con me, seguendo il percorso, come suddetto.

Segui il nostro canale Video





Regole nutrizionali

Vivi all’aria aperta in movimento, non sei nato in gabbia