Cibo e buon umore - studioacacia.it

Periodi negativi di stress, di ansia, di irritabilità capitano a tutti sempre più di sovente. Causano stanchezza, debolezza, apatia, astenia, cattivo umore, perdita di concentrazione ed di efficienza.


Può aiutarci il cibo in questi casi?
La risposta è si!
Il cibo può diventare una valida soluzione persino contro il cattivo umore!


Questo non vuol dire ovviamente sia utile affogarsi oltre ogni limite per trovare consolazione, come molti purtroppo fanno; significa invece che esistono alimenti i quali, proprio per le loro caratteristiche intrinseche, sono in grado di aiutarci a ritrovare il buon umore e a superare i momenti di tristezza.
Quali sono questi cibi?
Quelli che contengono un amminoacido, il triptofano, precursore della serotonina, un neurotrasmettitore capace di indurre felicità, tranquillità, buon umore.  

Mi riferisco ad alimenti facilmente reperibili, che normalmente tutti consumiamo, come uova, frutta secca, carne bianca e rossa, latte e derivati.

L'opzione più ghiotta, purtroppo, è rappresentata dal cioccolato, o comunque dagli zuccheri che stimolano la produzione di serotonina così velocemente da poter essere paragonati a veri e propri farmaci.


Il mio consiglio ovviamente è quello di consumare alimenti benefici per la salute, altrimenti, ad un ritorno iniziale del buon umore, seguiranno momenti di tristezza e rabbia nel vedere chili in più sulla bilancia!  

Segui il nostro canale Video





Regole nutrizionali

Cibo è nutrimento, non piacere